Collocamento Obbligazioni - Bond 2016-2021

Brain Computing S.p.A. | info@BrainComputing.com


Collocamento Obbligazioni

Programma di emissione e regolamento del prestito obbligazionario “Bond Brain Computing S.p.A. 2016-2021”
II emissione

Premessa
Presupposto dell’emissione: progetti e piani aziendali
………………………

Articolo 1 – Importo e titoli
Il prestito obbligazionario “Brain Computing S.p.A. 2016-2021” è di euro 500.000,00 (cinquecentomila/00) ed è costituito da n. 1.000 (mille) obbligazioni del valore nominale di euro 500,00 (cinquecento/00) cadauna, rappresentate da certificati obbligazionari del taglio unico di n.1 obbligazione.

Ciascun certificato è munito di n. 5 cedole, numerate progressivamente dalla n. 1 alla n. 5, relative ad interessi annuali pagabili, rispettivamente, la prima dal 02/05/2017, la seconda dal 02/05/2018, la terza dal 02/05/2019, la quarta dal 02/05/2020, la quinta dal 02/05/2021.

Le obbligazioni sono emesse alla pari e cioè al prezzo di euro 500,00 (cinquecento/00) cadauna e verranno collocate a decorrere del 02/05/2016.

I titoli sono al portatore, non sono frazionabili e non è ammessa la trasformazione in certificati nominativi.

Articolo 2 – Durata
Il prestito sarà integralmente rimborsato entro la data del 2 maggio 2021.

Articolo 3 – Interessi
Le obbligazioni fruttano, al 2 maggio di ogni anno, interessi lordi, pagabili posticipatamente, al tasso del 3,50% (tre virgola cinque) effettivo lordo per anno.

Articolo 4 – Rimborso
Le obbligazioni saranno rimborsate entro il due maggio 2021 alla pari e senza alcuna deduzione di spese, contro consegna di titoli.

Dette obbligazioni cesseranno di essere fruttifere di interessi alla data fissata per il loro rimborso. La società ha facoltà di provvedere al rimborso anticipato del prestito alla pari, sia totalmente che parzialmente, il tutto per semplice delibera dell’Assemblea dei soci e con preavviso agli obbligazionisti di almeno 3 (tre) mesi.

Nel caso di rimborso anticipato i titoli dovranno essere provvisti di tutte le cedole aventi scadenza posteriore al giorno in cui detti titoli saranno divenuti rimborsabili.

L’importo delle eventuali cedole mancanti verrà dedotto dall’importo da rimborsare.

Articolo 5 – Casse incaricate del servizio del prestito
Il pagamento delle cedole scadute ed il rimborso delle obbligazioni avranno luogo presso la sede della Società.

Articolo 6 – Termini di prescrizione
I diritti degli obbligazionisti afferenti gli interessi maturati si prescrivono decorsi cinque anni dalla data di scadenza delle singole cedole; i diritti degli obbligazionisti afferenti il capitale si prescrivono, invece, decorsi dieci anni dalla data in cui le obbligazioni sono divenute rimborsabili.

Articolo 7 – Regime fiscale
Gli interessi, premi ed altri frutti sulle obbligazioni di cui al presente regolamento sono soggetti alla ritenuta alla fonte così come stabilito
dall’art.26, 1° comma, del D.P.R. 29 settembre 1973 n°600 e successive modificazioni.

Articolo 8 – Varie
Tutte le comunicazioni da Brain Computing S.p.A. agli obbligazionisti verranno effettuate, ove non diversamente disposto dalla legge, mediante avviso pubblicato su almeno un quotidiano a diffusione nazionale.

Per qualsiasi controversia connessa con il presente prestito obbligazionario, le obbligazioni o il presente regolamento, sarà competente, in via esclusiva, il Foro di ROMA. Il possesso delle obbligazioni comporta la piena accettazione di tutte le condizioni fissate nel presente regolamento.

Leggi il Programma per Investitori e Banche
Leggi il Programma Rendimento

Contattaci

06 452217064

Per un contatto diretto

Live chat

Chiedi subito una consulenza

Prodotti

Sviluppo Personalizzato

Servizi

Sistemistica