Security Database: Guida Definitiva alla Sicurezza dei Dati

security database guidaLa Security database è fondamentale per l’ottimale funzionamento dei sistemi aziendali. Nel database sono stoccati una serie di dati generalmente organizzati in modo tale da garantire un rapido accesso ed un’elaborazione pratica e funzionale.

Il database è controllato da un sistema software dedicato, il Database Management System o, abbreviato, DBMS. Database e DBMS sono due entità distinte ma fortemente interrelate. Nell’ambito della sicurezza pertanto, Security dbms e sicurezza database, procedono di pari passo.

Nell’articolo di oggi scopriremo che cos’è la sicurezza informatica aziendale, perché è importante, quali sono le best practices e le minacce alla sicurezza di un’organizzazione e dei suoi dati.

 

Che cos’è la sicurezza del database aziendale?

Per Security database si intende il ventaglio di controlli, strumenti, pratiche attuate per preservare l’integrità dei dati, del DBSM e delle applicazioni che vi accedono. La sicurezza dati aziendali è una sfida che si pone come obiettivo la salvaguardia del database al fine di mitigarne la vulnerabilità rispetto a minacce interne ed esterne. La violazione di dati rappresenta un danno cospicuo e può causare ingenti perdite non solo in termini economici ma anche di reputazione aziendale. La sicurezza del database riguarda e previene le perdite e la compromissione dei dati, assicurando la continuità operativa e l’aderenza agli standard normativi vigenti.

 

Perché la sicurezza del database è importante?

La sicurezza del database è in primo luogo importante poiché consente di ridurre il rischio di violazione e furto dati aziendali. Tra le cose che è necessario evidenziare vi è il fatto che cyber hacking ed altri rischi informatici non prendono di mira soltanto settori ed aziende target, ma coinvolgono l’intera popolazione attiva sul web. Tuttavia, le aziende i cui sistemi di protezione sono particolarmente deboli, sono le più esposte.

Esistono vari tipi di database aziendali, assolventi a diverse funzioni:

  • Database relazionali 
  • Database orientati agli oggetti
  • Database grafici e OLTP 
  • Database distribuiti 
  • Database Cloud 
  • Etc. 

Le caratteristiche di questi sistemi li rendono soggetti all’esigenza di prevedere azioni mirate atte a preservarne l’integrità e il grado di sicurezza. Ciò risulta di vitale importanza se consideriamo la funzione assolta dagli stessi database: simulacri di informazioni di valore, in mani sbagliate potrebbero essere causa di danni enormi all’azienda e ai clienti, interrompendo la continuità operativa aziendale, compromettendo proprietà intellettuale e/o dati finanziari. La gravità delle conseguenze è immaginabile. Prima di scoprire cosa fare per proteggersi, analizziamo nel dettaglio le principali minacce alla sicurezza del database.

 

Security database: Minacce alla sicurezza del database

Scopriamo quali sono le azioni che mirano in maniera intenzionale, fortuita o programmata ad arrecare danno alla sicurezza dei database aziendali.

Minacce Security database interne

Tra le principali minacce rileviamo senza dubbio quelle derivanti da errate manovre del personale interno avente accesso al database. Si tratta di una tra le più comuni cause di violazione ed è spesso una problematica che si accompagna a questioni di scarsa protezione dei sistemi ad un più basso livello: assenza di password complesse, di verifica in due passaggi, di controllo e limitazione degli accessi.

Vulnerabilità del software ed errore umano

Collegato a quanto espresso sopra vi sono incidenti evitabili, conseguenza di un approccio umano disattento. La vulnerabilità dei software è un’altra causa di violazione, che sfrutta come via d’accesso il mancato aggiornamento dei sistemi aziendali.

Attacchi informatici

Esistono molti tipi di minaccia che vedono coinvolti i sistemi e le informazioni in essi contenuti. Ne citiamo solo alcuni:

  • Attacchi di forza bruta: ovvero il tentativo, effettuato da parte di un hacker interno, di decifrare, indovinando, la password;
  • SQL Iniection: tecnica di iniezione di codice che punta al danneggiamento di database relazionali attraverso l’utilizzo del linguaggio SQL;
  • Attacchi DoS (denial-of-service): attacco in cui il malintenzionato provoca un ostacolo all’accesso ad un particolare servizio di rete;
  • Malware: software malevoli intenzionati ad attaccare, infettando e distruggendo sistemi poco sicuri:

Tutti questi attacchi puntano alla sottrazione di dati, al reset delle informazioni, al blocco o al malfunzionamento delle attività, al furto di credenziali, d’identità e ad altro ancora. Come garantire la sicurezza dei propri database, preservando la riservatezza dati aziendali? Per scoprirlo, continua la lettura.

Best practices sicurezza database

Per tenere i database aziendali al sicuro è necessario seguire alcune best practices:

Security database fisica e digitale

Innanzitutto è consigliato scartare l’utilizzo di server per applicazioni database condivisi, in special modo qualora vi siano in campo informazioni sensibili. Allo stesso modo è controindicato condividere le credenziali d’accesso con un numero di utenti eccedente il limite strettamente necessario. Vanno altresì evitati accessi pubblici e l’utilizzo di password condivise e deboli. La security database riguarda anche le scelte sulla conservazione del database e la sicurezza, fisica o in cloud, in senso stretto.

Presenza di un Amministratore di sistema

La presenza di un Amministratore di sistema può aiutare a registrare l’attività del database, controllando la frequenza e l’utilizzo di autorizzazioni ed accessi. Cerchi supporto in ambito IT? Fissa una consulenza con i nostri Specialist.

Aggiornamento e backup

È infine consigliato mantenere i sistemi costantemente aggiornati e crittografati, conservare una copia del backup offline e vietarne il libero accesso, istruire il personale su rischi e pratiche in quest’ambito.

Security database: sicurezza dei dati aziendali

Le minacce informatiche sono un crimine che punta a sottrarre o danneggiare il bene più prezioso del nostro tempo, i dati. Sono molte le realtà particolarmente esposte, a partire dal settore sanitario, sino alle infrastrutture governative e non solo: servizi finanziari, vendite online, e-commerce. È importante essere consapevoli e sensibilizzati sui rischi ed avere ben chiaro che la database security non è un optional. L’assenza di sicurezza non deteriora solo i sistemi, ma la credibilità e la salute di Aziende che, troppo spesso, affrontano il tema sicurezza come un’emergenza, piuttosto che come una questione da fronteggiare prima che il rischio si trasformi da potenziale a reale

Hai un problema di sicurezza che temi possa avere gravi ripercussioni sulla tua azienda? Ti aiutiamo a risolverlo noi! Contattaci ora.